IL TOWEL TEAM NON FA POLITICA

O FORSE SI?

Il Wordl Oceans Day è andato benone! O forse sarebbe meglio dire che è andato in maniera un po’ strana, diciamo, politica🤨

La mission era semplice: pulire 3 Km di un tratto di spiaggia di Torvaianica (nel Lazio)…Siamo arrivati si e no a 100 mt. Si, hai capito bene, 100 mt. Il motivo? Non eravamo tanti e la spiaggia in questione era terribilmente piena di rifiuti.

Comunque, la foto dei rifiuti raccolti è quella che abbiamo usato come immagine di copertina di questo articolo.

INGUARIBILE OTTIMISMO

Anche se la missione di pulire 3 Km di spiaggia è miseramente fallita, l’ottimismo che contraddistingue il Towel Team ci permette di affermare che, di fatto, c’è abbastanza materiale per lanciare un bel messaggio: “serve più gente per pulire il nostro bel mondo. Diamoci sotto!

Insomma, un messaggio semplice😊❤

Scattata la foto abbiamo quindi pensato di fare un bel post sulla pagina Instagram del Towel Team: up_to_42.

Piccola premessa: up_to_42 è una pagina veramente poco seguita: siamo nati da poco, non abbiamo fondi e up_to_42 non è certo un nome che la gente cerca spontaneamente. Inoltre non è che abbiamo molto materiale per Instagram. Quella pagina la abbiamo aperta per gioco e ci limitiamo a postare foto di sport (prive di copyright) con l’aggiunta di qualche frase motivazionale. Ah certo, inoltre abbiamo veramente poco tempo da dedicargli visto che ognuno di noi lavora. In sostanza, una pagina leggera nata per regalare un po’ di motivazione e condividere qualche bella immagine presa qui e lì sul web. Il fatto è che dove abbiamo studiato ci sono un bel po’ di frasi motivazionali. Considerato che mentre studiavamo la cosa non ci dispiaceva, abbiamo pensato di creare una pagina IG interamente incentrata su questo. Una cosa leggera, niente di originale. Ma non divaghiamo💪🔥

Quindi, torniamo dove eravamo rimasti: il post su Instagram. Prendiamo la foto, ci aggiungiamo un paio di frasi in inglese con un font carino e, una volta creato il post, decidiamo di sponsorizzarlo (in pratica, paghi Instagram per ottenere maggiore visibilità).

Questo il post:

Vogliamo un ambiente più sano. Supportaci! Segui [up_to_42]”. Un post anche vagamente banale se ci si pensa, ma pur sempre un semplice modo per cercare follower, insomma, ognuno fa quello che può. I fondi di cui disponiamo non sono tanto distanti dal salvadanaio di un bambino…un bambino con un piccolo salvadanaio.

Risultato:

Post bloccato perché contiene messaggi politici o di interesse per la sicurezza nazionale. Per fare questi post, dobbiamo chiedere dei permessi. La nostra reazione è stata: “ma dai Facebook! Già ci seguono 4 gatti e ora ci blocchi pure il post!?!“😩

ANDIAMO AVANTI CON L’OTTIMISMO

Ma non ci abbattiamo! Decidiamo di rispondere a Facebook. Il succo della nostra risposta è stato più o meno questo “Eh su Facebook, vogliamo solo pulire la natura, la politica la lasciamo a chi sa farla! Fai girare il nostro post che magari qualche anima pia ci segue e noi evitiamo di avere un profilo Instagram non solo vagamente banale ma anche degno di essere chiuso!“. Niente. Facebook ci manda nuovamente il messaggio di cui sopra.

Ma ancora non ci abbattiamo. Nella vita bisogna essere ottimisti o si rischia di annoiarsi! Uno di noi prende il coraggio di iniziare la procedura per ottenere l’autorizzazione a fare post politici, carica la sua carta di identità e, infine, avvia il processo che porterà Towel Team ad avere i permessi necessari.

DI INTERESSE POLITICO…😐

Quindi eccoci qui. Noi del Towel Team, amanti del relax, della natura e dello sport, formica zoppa in un mondo di giganti, asciugamano motivazionale e pulitore di spiagge, a quanto sembra, stiamo diventando una pagina che fa attività di interesse politico.

Morale della favola:

Se ti piace smanettare sui social ricordati questo: certi post hanno bisogno di certi tipi di approvazione! Non parliamo di utilizzo di immagini osé atte a strumentalizzare il corpo maschile o femminile. Non ci riferiamo all’utilizzo di comunicazioni atte a fomentare chissà quale tipo di attacco al pianeta Terra. Non parliamo neanche del creare indomabili sensi di frustrazione in coloro che passano il giorno ad osservare cose che difficilmente potranno raggiungere. Parliamo di post con dell’immondizia su una spiaggia e un paio di scritte banali. Occhio! Questo genere di post ti potrebbe portare via qualche minuto per fare una procedura di riconoscimento dell’identità!

In realtà non ci siamo fatti propriamente un’opinione a riguardo, noi non facciamo politica. Ciononostante, una cosa ce la siamo chiesta…Cosa spinge una persona a lasciare un calice su una spiaggia?


Per tornare alla pagina articoli, clicca qui.

Nota: domani pubblicheremo altre foto di Erica!❤😁

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *